Progetti

Progetti in corso

Salvaguardia del patrimonio audiovisivo con Memoriav

SAPA, in collaborazione con l’Associazione per la salvaguardia della memoria audiovisiva svizzera Memoriav, sta realizzando diversi progetti allo scopo di preservare il patrimonio audiovisivo (film, video, fotografie, documenti sonori):

Tutti i documenti salvaguardati e valorizzati nell’ambito di questo progetto sono accessibili su Memobase, la banca dati online di Memoriav:

Memobase

Progetti conclusi

Salvaguardia del patrimonio audiovisivo con Memoriav

Tra il 2008 e il 2016 le due fondazioni da cui è nata SAPA hanno potuto realizzare – in collaborazione con Memoriav, l’Associazione per la salvaguardia della memoria audiovisiva svizzera – diversi progetti di salvaguardia del patrimonio audiovisivo (film, video, fotografie, documenti sonori):

Danza contemporanea a partire dal 1980 2015-2019

Il progetto si pone l’obiettivo di archiviare 128 registrazioni video di rinomati coreografe e coreografi svizzeri. La selezione comprende importanti compagnie che hanno segnato profondamente la danza svizzera negli ultimi 30 anni e si sono affermate a livello internazionale, fra cui Greffe Company (Cindy van Acker, Ginevra), Alexandra Bachzetsis (Basilea/Zurigo), Cie. zoo (Thomas Hauert, Bruxelles), Anna Huber Company (Zurigo), Heidi Köpfer (Basilea), Zimmermann & de Perrot Company (Zurigo).

Questa generazione è caratterizzata dal fatto di confrontarsi in modo consapevole con la documentazione inerente al proprio lavoro artistico e di cimentarsi intensivamente con le tecniche di film e video. Nella selezione non figurano solo classiche registrazioni di opere, ma anche coreografie elaborate appositamente per essere riprese in video e registrazioni di prove. Tali documenti audiovisivi assumono una grande importanza all’interno dell’opera degli artisti in questione.

Conservazione delle videocassette della Collezione Archivio svizzero di cabaret 2014-2019

L’obiettivo del progetto è la digitalizzazione, l’archiviazione digitale a lungo termine e l’indicizzazione di circa 150 videocassette dedicate al cabaret svizzero degli ultimi 30 anni.

Salvaguardia delle registrazioni video di Sigurd Leeder  2013-2018

Sigurd Leeder (1902-1981) è considerato uno dei più influenti danzatori e coreografi del secolo scorso e figura tra i fondatori della danza espressiva. La vasta opera di Leeder riveste una grande importanza storica ed è conservata sotto forma di registrazioni video e cinematografiche come pure di documenti scritti, fra cui le sue notazioni coreografiche o la corrispondenza con altre personalità della storia della danza.

In una prima fase sono stati chiariti i diritti d’autore di un centinaio di videocasse, di queste, 40-50 sono state digitalizzate, archiviate e rese accessibili al pubblico.

Inventario delle copie uniche dell’Archivio svizzero di cabaret, della canzone e della pantomima 2014-2016

Memoriav sostiene la catalogazione di copie uniche su cassette e nastri magnetici dell’Archivio svizzero di cabaret, della canzone e della pantomima di Thun. Il lavoro consente anche un confronto con le registrazioni radio preesistenti e già archiviate. L’inventario è redatto in vista della digitalizzazione e futura conservazione a lungo termine di questo materiale. L’elenco si basa sulla pre-catalogazione esistente presso l’allora Collezione svizzera del teatro (oggi SAPA Berna) ed è stato completato da ricerche effettuate negli studi radiofonici.

Salvaguardia del fondo fotografico di Sigurd Leeder 2013-2016

Sigurd Leeder (1902-1981) figura tra i fondatori della danza espressiva ed è una delle personalità di spicco della danza tedesca. Il danzatore, coreografo e maestro di danza fonda la propria scuola nel 1947 a Londra. Fra il 1959 e il 1964 ha insegnato presso l’Università di Santiago del Cile. Nel 1965 rientra in Europa e trasferisce la “Sigurd Leeder School of Dance”, che dirige fino alla morte, a Herisau, dove collabora con l’insegnante svizzera Grete Müller.

Il Fondo Leeder riunisce numerosi documenti scritti, riflessioni sulla danza e la sua scuola, una fitta corrispondenza, nonché registrazioni video e immagini. Le circa 4000 stampe cartacee, i 200 rotoli di negativi e i 100 negativi su lastre di vetro realizzati tra il 1920 e il 1980 sono importanti testimonianze dell’arte coreica del Novecento: coreografie danzate da Sigurd Leeder e Kurt Jooss, creazioni ideate da Leeder e interpretate dai suoi allievi, corsi presso varie scuole, conferenze, tournée, stage e viaggi in Europa e in America, studi sulla notazione dei movimenti, ritratti di danzatrici e danzatori, autoritratti, foto private, eccetera.

Registrazioni video «I pionieri romandi» 2010-2016

Nell’ambito di una mostra dedicata alla danza contemporanea nella Svizzera romanda, che è stata allestita a Losanna nel 2008, l’Association Vaudoise de Danse Contemporaine AVDC ha raccolto circa 250 videocassette di diversi formati. Le registrazioni documentano il lavoro di compagnie scelte, coreografe e coreografi attivi fra gli anni Settanta e Novanta, di cui SAPA non possiede nastri originali.

Grazie al sostegno di Memoriav, la Collezione svizzera della danza (oggi SAPA Losanna e Zurigo) ha potuto conservare e rendere accessibili al pubblico questi documenti, tramandando in questo modo alle generazioni future le opere coreiche realizzate nella Svizzera romanda fra gli anni Settanta e gli anni Novanta.

Registrazioni video delle Giornate della danza di Berna 2010-2013

Le Giornate della danza di Berna si sono svolte per la prima volta nel 1987. Sin dagli esordi, gli organizzatori hanno registrato in video gli spettacoli invitati a questo festival internazionale della danza e altri progetti del Verein Berner Tanztage. Nei suoi 20 anni di esistenza, la manifestazione ha ospitato molte fra le più importanti compagnie di danza svizzera e fra le più rinomate compagnie internazionali di danza contemporanea. In totale sono state realizzate quasi 300 riprese video, di cui circa 200 sono state preservate.

L’obiettivo è di conservare a lungo termine il patrimonio audiovisivo di un importante programmatore di festival nell’ambito della danza. L’inventario è stato trasferito su nastri DVCam; inoltre sono stati anche creati un file ad alta risoluzione per l’archiviazione e uno a bassa risoluzione disponibili al pubblico.

Misure d’emergenza per la salvaguardia di registrazioni video di creazioni coreiche svizzere 2008

Il progetto ha consentito di adottare misure d’emergenza per la conservazione di importanti registrazioni video che documentano la creazione coreica elvetica. Hanno potuto essere copiate e archiviate in totale 152 opere di sette compagnie (Seefeld Tanzprojekt, Cathy Sharp Dance Ensemble, Claude Perrottet, Belinda Wright e Jelko Yuresha, Compagnie 100% Acrylique, Vertical Danse / Noemi Lapzeson, Zoo / Thomas Hauert).

Tutti i documenti salvaguardati e valorizzati nell’ambito di questo progetto sono accessibili su Memobase, la banca dati online di Memoriav:

Memobase
2021-05-17T14:03:49+02:00
Go to Top